Hai un’idea ad alto potenziale innovativo? La sfida diventa avvincente con la Start Cup Calabria 2016 !

Si tratta di una competizione regionale tra studenti, laureati, ricercatori, docenti, aspiranti imprenditori che intendono trasformare in business idee imprenditoriali ad alto livello innovativo.

Business Plan Competition: è questo il nome con cui l’ottava edizione della Start Cup Calabria intende far competere idee di impresa e che offre ai partecipanti la possibilità di elaborare idee imprenditoriali innovative. Il risultato? La traduzione di quest’ultime in aziende Start Up potenzialmente finanziabili su fondi di rischio pubblici e privati e che potranno accedere a servizi di incubazione nelle strutture presenti sul territorio calabrese.

L’OBIETTIVO

Obiettivo di Start Cup Calabria è sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica finalizzata allo sviluppo economico della Calabria attraverso la sperimentazione, nell’ambito della Rete Regionale dell’Innovazione, di un modello consolidato di intervento per facilitare la creazione di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico. Start Cup Calabria intende diffondere la cultura d’impresa nel territorio, in particolare in quei settori professionali e accademici che sono ancora poco familiari con l’attività imprenditoriale e con le tecniche di gestione aziendale.

A CHI SI RIVOLGE E CHI PUO’ PARTECIPARE

L’iniziativa si rivolge a soggetti che hanno brillanti idee imprenditoriali a contenuto innovativo, in qualsiasi settore economico, che non siano un semplice progetto scientifico o culturale ma un vero progetto d’impresa, da cui risulti evidente l’intenzione dei proponenti di costituire una società di capitali avente sede operativa nella regione Calabria. Possono partecipare persone fisiche, singole o in gruppo, che presentano un’idea imprenditoriale a contenuto innovativo, frutto di un lavoro originale, indipendentemente dal suo stadio di sviluppo.

PAROLA D’ORDINE: INNOVAZIONE

Per “idea imprenditoriale innovativa” si intende quella che apporta nel prodotto, nel processo, nell’organizzazione e/o nel rapporto con il mercato caratteristiche di novità rispetto allo stato delle tecnologie e/o delle conoscenze riscontrabili nelle imprese calabresi o italiane e che costituisca una valorizzazione economica di saperi e/o competenze scientifiche. Particolare attenzione sarà dedicata alle idee di business ad elevato contenuto tecnologico/di conoscenza, che presentino maggior possibilità di successo e siano state generate dal mondo della ricerca e relative ai seguenti settori definiti da PNI:

  • Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone);
  • ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: ecommerce, social media, mobile, gaming, ecc.);
  • Agrifood Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia);
  • Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato).

QUANDO

La Start Cup Calabria si svolgerà nel periodo Aprile – Luglio 2016 e si articola in tre fasi:

  • La prima fase di scouting itinerante, consiste nella selezione di idee attraverso un tour nelle varie provincie calabresi che si terrà nel mese di maggio 2016;
  • La seconda fase sarà dedicata esclusivamente alle migliori idee identificate e ai relativi team formatisi. Questa fase si concentrerà alla formazione intensiva che si terrà nel mese di giugno 2016 con giornate di corsi in aula, alternati a sessioni di lavoro sul prodotto, con l’obiettivo di affinare l’idea di impresa e predisporre un “pitch” rivolto alla comunità finanziaria e alla giuria dell’evento finale.
  • La terza fase si sostanzia in un evento finale in cui le idee d’impresa elaborate saranno presentate alla comunità finanziaria e ai Media. Tale evento avrà luogo nel mese di luglio 2016, in tempo utile per partecipare alla finale nazionale (PNI). All’evento saranno ammesse le migliori 10 idee imprenditoriali selezionate a seguito del percorso formativo. L’evento si concluderà con la premiazione delle 3 migliori idee, valutate in termini di qualità della presentazione, innovatività e fattibilità con l’insindacabile ed inappellabile giudizio di una giuria composta da esperti.

Le prime 3 (tre) idee di impresa selezionate accederanno direttamente al Premio Nazionale dell’Innovazione (PNI) che si terrà a Modena nel mese di dicembre 2016. Tutti i finalisti avranno inoltre la possibilità di accedere all’incubatore TechNest dell’Università della Calabria, nei limiti delle disponibilità.

Sono istituiti premi in denaro per le 3 idee di impresa selezionate nell’evento finale. Il valore dei premi sarà reso noto entro la data di avvio della terza Fase della Start Cup.

Per approfondimenti riguardanti le condizioni dei premi o per altri dettagli consultare il sito della Regione Calabria.

REGOLE PER PARTECIPARE

Le idee possono essere promosse, a titolo esemplificativo e non esaustivo, da studenti, laureati, ricercatori, docenti, inventori, neoimprenditori e aspiranti imprenditori. Per essere ammessi alla business plan competition almeno uno dei componenti il gruppo deve essere laureato e residente o domiciliato nella regione Calabria. Tutti i componenti del gruppo devono, altresì, impegnarsi a localizzare nella regione Calabria la sede operativa dell’eventuale start up.

I gruppi possono essere formati da un numero qualsiasi di persone, associate in modo informale oppure già costituite in forma di società dopo il 1° gennaio 2016 o costituite nell’anno precedente ma con dichiarazione di inizio attività posteriore al 1° gennaio 2016 ovvero costituite nell’anno precedente ma che non hanno ancora dichiarato l’inizio attività. I progetti imprenditoriali o le aziende per partecipare alla finale nazionale devono essere in possesso di una comprovata relazione tra la Business Idea e il contenuto tecnologico o di conoscenza e un’Università o Ente pubblico di ricerca nazionale o internazionale.

Ogni proponente, singolarmente o appartenente a un gruppo di persone, può presentare una sola idea imprenditoriale. Pertanto, non è consentito a un partecipante di far parte di più gruppi. I partecipanti che in passato hanno presentato la propria idea imprenditoriale a iniziative di supporto alla creazione d’impresa (precedenti edizioni di Start Cup, altri concorsi per business plan, ecc.) sono ammessi alla pari degli altri, ma non possono ripresentare idee e progetti già presentati in precedenza. Non è consentito ai gruppi o ai singoli partecipanti iscriversi nel 2016 ad altre Start Cup italiane.

Per ulteriori informazioni visitare il sito inerente al progetto della regione facendo un click qui.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.