Forniti chiarimenti sul requisito relativo all’età anagrafica dei possibili beneficiari specificando che possono accedere al bando i giovani agricoltori, di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 41 anni (non compiuti). Due le finestre previste per la presentazione delle domande, dal 2 maggio al 29 luglio 2016 e dal 10 novembre 2016 al 20 febbraio 2017.

OBIETTIVO

Agevolare l’insediamento iniziale dei giovani agricoltori e l’adeguamento strutturale delle aziende agricole.

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 24.000,000.00.

FINESTRE TEMPORALI PER L’INVIO DELLE DOMANDE DI AIUTO

2 Maggio 2016 – 29 Luglio 2016 con una dotazione di € 12.000.000,00.
10 Novembre 2016 – 20 febbraio 2017 con una dotazione di € 12.000.000,00.

MODALITA’ DI ATTUAZIONE

Possibile approccio integrato con altre 3 misure:

4.1 – Sostegno ad investimenti nelle aziende agricole;
3.1 – Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità;
4.4 – Sostegno ad investimenti non produttivi.

TERRITORIO DI APPLICAZIONE

Intero territorio regionale.

BENEFICIARI

Persone di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 40 anni (non compiuti), che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda.

TIPOLOGIA DI AIUTO

Conto capitale legato alla corretta attuazione del Piano di Sviluppo Aziendale.
€ 70.000,00 per gli insediamenti in aree territoriali con vincoli naturali (aree montane, ex Direttiva 75/268/CE e ss.mm.ii.) o specifici (Aree Parco o Natura 2000). Almeno il 51% della SAU dovrà ricadere in aree territoriali con vincoli naturali o specifici; € 60.000,00 in tutte le altre aree.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’

  • Età compresa tra 18 anni (compiuti) e 40 anni (non compiuti) che si insediano per la prima volta in azienda agricola in qualità di capo azienda e che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali;
  • Il giovane agricoltore deve risultare insediato da non oltre 12 mesi;
  • Se non è unico capo dell’azienda, il richiedente deve risultare contitolare, socio amministratore di società di capitale o cooperative;

IL PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE DEVE CONTENERE

  • Anagrafica;
  • Situazione iniziale dell’azienda;
  • Progetto d’impresa;
  • Eventuale accesso all’approccio integrato;

L’azienda agricola deve avere una produzione lorda standard non inferiore a 10mila e non superiore a 150mila;

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Aggiornamento del fascicolo aziendale presso i CAA convenzionati con Agea.

INOLTRO DELLA DOMANDA DI AIUTO UTILIZZANDO IL SISTEMA INFORMATICO DEL SIAN

  • Dal 2 maggio al 29 luglio 2016;
  • Dal 10 novembre 2016 al 20 febbraio 2017.

SCADENZA INVIO DOCUMENTAZIONE CARTACEA E INDIRIZZO

Il 5 agosto 2016 è la data di scadenza dell’invio della documentazione cartacea all’indirizzo Regione Basilicata Dipartimento Politiche Agricole e Forestali Ufficio Politiche di Sviluppo Rurale – Via Vincenzo Verrastro, 10 – 85100 Potenza.

RESPONSABILE DI MISURA

Giovanni Oliva (Dirigente Generale ad interim)

CONTATTI

ufficio.sviluppo.rurale@cert.regione.basilicata.it

Bollettino ufficiale n. 17 del 1° maggio 2016 DGR n. 427/2016

Visita la sezione Finanziamenti agevolati di Elabora Online: clicca qui.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.