Con la DGR n. 5096 del 29 aprile 2016 (Burl SEO del 04.05.2016) Regione Lombardia definisce criteri e modalità per beneficiare della misura NIDI GRATIS. Le famiglie con minori dai 3 ai 36 mesi, indicatore di ISEE di riferimento uguale o inferiore a 20 mila euro e residenza in Lombardia, possono avanzare domanda direttamente al comune di riferimento, qualora lo stesso abbia aderito all’iniziativa.

Con questa misura, a partire da maggio 2016, vengono azzerate le rette pagate dalla famiglia per i nidi pubblici o per i posti in nidi privati convenzionati con il pubblico, ad integrazione dell’abbattimento già riconosciuto dai Comuni. In questo modo si favorisce l’inserimento dei bambini al nido, si promuove l’occupazione delle mamme in ottica di conciliazione famiglia lavoro.

A CHI E’ RIVOLTO E QUALI SONO I REQUISITI

  • minori da 3 a 36 mesi;
  • indicatore ISEE di riferimento uguale o inferiore a 20.000 euro;
  • residenza in Lombardia per entrambi i genitori di cui almeno uno residente da 5 anni continuativi. I genitori devono lavorare o fruire di percorsi di politica attiva del lavoro (es. Dote Unica Lavoro o Garanzia Giovani).

ECCEZIONI

Il beneficio della misura “nidi gratis” non si interrompe al compimento del 36° mese nei casi di:

  • bambini frequentanti il nido/micronido che continuano ad usufruire del servizio fino al termine dell’anno educativo;
  • bambini con disabilità.

MODALITA’ E TEMPI

Le domande dovranno essere presentate dalle famiglie nel comune che ha aderito alla misura “Nidi Gratis” (entro le tre scadenze fissate per il 2016 al 31/05, 30/06 e 15/09) e presso il quale viene pagata la retta di frequenza del nido/micronido.

Le famiglie che presentano al Comune la domanda di ammissione alla misura:

  1. entro il 31 agosto 2016, otterranno il riconoscimento del beneficio in modo retroattivo dal 1° maggio 2016, o dalla data di possesso dei requisiti nel caso di adesione dei Comuni entro le scadenze del 31 maggio e 20 giugno, accettata con decreto di Regione Lombardia;
  2. entro il 30 settembre 2016, il riconoscimento del beneficio sarà a partire dal 1° settembre 2016, o dalla data di possesso dei requisiti se successiva al 1° settembre 2016 nel caso di adesioni dei Comuni entro le scadenze del 31 maggio, 30 giugno, 15 settembre accettata con decreto a Regione Lombardia;
  3. per tutte le domande presentate a partire dal 1° ottobre 2016 il beneficio decorre dal pagamento della prima mensilità successiva alla domanda.

Per ulteriori informazioni visitare il sito:  www.nidigratis.it;

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *