Le micro, piccole e medie imprese lombarde possono presentare le domande per partecipare gratuitamente alla manifestazione fieristica “Speciality Fine Food Fair 2016” che avrà luogo dal 4 al 6 settembre 2016 a Londra. Saranno ammesse un numero massimo di 9 imprese lombarde o consorzi appartenenti al settore enoagroalimentare.

OBIETTIVI

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, nell’ambito degli impegni assunti con l’Accordo di Programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, intendono offrire alle imprese lombarde l’opportunità di partecipare alla manifestazione fieristica “Speciality Fine Food Fair 2016” che avrà luogo dal 4 al 6 settembre 2016 a Londra. Speciality Fine Food London, giunta alla 17^ edizione, in programma dal 4 al 6 settembre 2016 presso l’Olympia Conference Center di Londra, è la principale vetrina in Gran Bretagna per i prodotti agroalimentari di qualità e per la loro promozione presso agenti e buyers professionisti di provenienza europea ed internazionale. I visitatori provengono da catene alimentari di livello come Harrods, Selfridges, e da negozi di alta qualità, l’80% dei quali con forte potere d’acquisto. Nell’ultima edizione si sono registrati 793 espositori e 11.500 visitatori (gastronomie, dettaglianti, ristoranti, alberghi, ristoratori, grossisti, distributori ed importatori).

La manifestazione Speciality Fine Food Fair è una fiera del settore food & beverage rivolta ai piccoli produttori che espongono prodotti alimentari e bevande non industriali di alta qualità.

OGGETTO DELL’INTERVENTO

Il presente Avviso prevede l’offerta alle imprese beneficiarie, in forma interamente gratuita, di un pacchetto di servizi comprendente la partecipazione alla manifestazione fieristica internazionale “Speciality Fine Food Fair 2016” che si terrà dal 4 al 6 settembre 2016 a Londra con in uno spazio espositivo di complessivo di 58 m quadri. Ogni impresa avrà a disposizione gratuitamente la quota di partecipazione, l’iscrizione a catalogo cartaceo e sul sito della fiera, assistenza per la compilazione dei moduli obbligatori e assistenza in fiera, 1 stand di 2 m quadri,1 bancone di circa 1 m, illuminazione con un neon, presa da 500 watt, 2 mensole, 1 sgabello, 1 cestino, grafica sul proprio fascione di 34 caratteri e servizi condivisi quali 1 hostess bilingue italiano/inglese, 2 sgabuzzini con scaffalatura, 1 frigo piccolo, 2 attaccapanni. Tutti i servizi elencati sono offerti gratuitamente alle imprese ammesse a partecipare e costituiscono un beneficio equivalente ad una somma di € 3.800 per ciascuna impresa. Resteranno a totale carico delle aziende ammesse tutte le spese e le prestazioni non espressamente indicate (come trasporto delle merci, viaggio e soggiorno, eventuali servizi e/o materiali aggiuntivi).

Saranno ammesse a beneficiare del pacchetto di servizi sopra indicato un numero massimo di 9 imprese lombarde o consorzi appartenenti al settore enoagroalimentare.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di partecipazione le micro-piccole imprese lombarde o i consorzi lombardi in possesso, alla data di pubblicazione del presente Avviso sul sito di Unioncamere Lombardia, dei seguenti requisiti:

  • essere micro-piccole imprese produttive o consorzi rientranti nel settore enoagroalimentare con esclusione di quelle appartenenti al commercio;
  • avere sede legale e/o operativa in Lombardia;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio territorialmente competente e risultare attive;
  • non essere sottoposto a procedura concorsuale e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • aver assolto gli obblighi contributivi, come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva, ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • non trovarsi nella situazione di aver ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti sui quali pende un ordine di recupero, a seguito di una precedente decisione della Commissione europea che dichiara l’aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune;
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, decadenza, di sospensione previste dall’art. 10 L 575/1965 (C.D. disposizioni contro la mafia);
  • non avere situazioni debitorie pregresse o contenziosi aperti con gli enti finanziatori (Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia).

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 6luglio 2016 fino alle ore 12.00 del 19 luglio2016. L’adesione al progetto deve essere comunicata esclusivamente via P.E.C. ad Unioncamere Lombardia all’indirizzo bandi.areaimprese@legalmail.it allegando contestualmente:

  • il modulo di domanda di partecipazione compilato (allegato 1);
  • la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 del D.P.R. 445/2000) debitamente compilata e firmata dal titolare/legale rappresentante aziendale completo di una fotocopia del documento di riconoscimento del sottoscrittore della dichiarazione (allegato 2);
  • dichiarazione “de minimis” (allegato 3). Le domande incomplete in una qualsiasi parte o prive della documentazione richiesta saranno dichiarate inammissibili. Ogni impresa e ogni consorzio può inoltrare una sola domanda di partecipazione.

Visita la sezione Finanziamenti agevolati di Elabora Online: clicca qui.

Non dimenticarti di seguire tutte le altre news su Studio Russo Giuseppe!

Ecco il Link dell’avviso della Regione Lombardia con maggiori informazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *